Radiofrequenza

Cos'è e a cosa serve



L'efficacia del programma di ringiovanimento "Senza Rughe" nasce dalla combinazione di 4 metodiche fondamentali: Ossigeno molecolare con preparati cosmetici specializzati, ultrasuono, radiofrequenza appositamente modulata e dermoabrasione con 9 testine intercambiabili.

La terza è la radiofrequenza.
Si tratta di un trattamento che utilizza onde elettromagnetiche con una determinata longitudine di onda e potenza, studiate apposta per la risoluzione del problema dell'acne, ma anche per contrastare il rilassamento cutaneo del viso e del corpo.

Cos'è e a cosa serve



L'efficacia del programma di ringiovanimento "Senza Rughe" nasce dalla combinazione di 4 metodiche fondamentali: Ossigeno molecolare con preparati cosmetici specializzati, ultrasuono, radiofrequenza appositamente modulata e dermoabrasione con 9 testine intercambiabili.

La terza è la radiofrequenza.
Si tratta di un trattamento che utilizza onde elettromagnetiche con una determinata longitudine di onda e potenza, studiate apposta per la risoluzione del problema dell'acne, ma anche per contrastare il rilassamento cutaneo del viso e del corpo.

 

Come funziona



Eseguita attraverso un particolare manipolo a emissione bipolare e una crema conduttrice, non prevede uso di aghi, anestesie, di bisturi o di farmaci da iniettare.
In pratica essa funziona grazie all'emissione di onde radio dal derma all'ipoderma. Lo shock termico che creano le onde stimola poi la sintesi, quindi la produzione, di nuovo collagene, importantissima proteina utile per il supporto e la struttura dei tessuti connettivi e degli organi.

La radiofrequenza bipolare agisce contro l'acne grazie:

  • all'alto potere antisettico;
  • alla sua capacità di normalizzare l'attività delle ghiandole sebacee limitando in poche sedute le pustole e noduli;
  • alla sua possibilità di agire su fibroblasti, aumentando la creazione di neocollagene, riducendo così le cicatrici.
  • Le sedute non sono dolorose ma si ha una percezione di calore intenso laddove i tessuti sono più ricchi di edemi e cellulite e durano dai 30 ai 60 minuti.

Come funziona



Eseguita attraverso un particolare manipolo a emissione bipolare e una crema conduttrice, non prevede uso di aghi, anestesie, di bisturi o di farmaci da iniettare.
In pratica essa funziona grazie all'emissione di onde radio dal derma all'ipoderma. Lo shock termico che creano le onde stimola poi la sintesi, quindi la produzione, di nuovo collagene, importantissima proteina utile per il supporto e la struttura dei tessuti connettivi e degli organi.

La radiofrequenza bipolare agisce contro l'acne grazie:

  • all'alto potere antisettico;
  • alla sua capacità di normalizzare l'attività delle ghiandole sebacee limitando in poche sedute le pustole e noduli;
  • alla sua possibilità di agire su fibroblasti, aumentando la creazione di neocollagene, riducendo così le cicatrici.
  • Le sedute non sono dolorose ma si ha una percezione di calore intenso laddove i tessuti sono più ricchi di edemi e cellulite e durano dai 30 ai 60 minuti.

 

I benefici della radiofrequenza



La radiofrequenza come l'ossigenoterapia stimola la produzione di collagene inoltre:

  • attenua le rughe;
  • Ripristina il tono cutaneo;
  • Rimodella le adiposità localizzate;
  • Riduce la cellulite;
  • Stimola il circolo linfatico;
  • Elimina il gonfiore da stasi.

I benefici della radiofrequenza



La radiofrequenza come l'ossigenoterapia stimola la produzione di collagene inoltre:

  • attenua le rughe;
  • Ripristina il tono cutaneo;
  • Rimodella le adiposità localizzate;
  • Riduce la cellulite;
  • Stimola il circolo linfatico;
  • Elimina il gonfiore da stasi.

Aree da trattare